L ‘arte come cura contro il razzismo: l’arte come ponte per la vita

il-sonno-della-ragione-produce-mostri-goya-analisi

Il sonno della ragione genera mostri

L’onda di razzismo e xenofobia che sta dilagando nel mondo mi sgomenta e mi spaventa. Alimentare, anche verbalmente la paura del diverso può essere molto pericoloso. Lungi da me voler far analisi politiche, non ne ho la competenza e mai mi sono interessata molto di politica ma antirazzista, questo si. La paura del diverso, dall’altro da noi è la radice del razzismo, come ben si sa. Ho fatto dell’arte terapia la mia professione, lavoro in questo campo a Milano da molto tempo e ho studiato la storia del’architettura. L’arte è sempre stata una zattera a cui aggrapparmi, un luogo sicuro dove rifugiarmi, studiare e creare mi ha permesso di avere una disponibilità e un’apertura mentale e sensoriale più forte verso le persone, il contesto, le culture.

La mia professione di arte terapeuta e la mia storia personale mi ha permesso d’incontrare persone di diverse culture e tradizioni.Cosi penso che anche che lo studio dell’arte è una cura contro il razzismo perché l’atto della creazione  è per definizione  incontro con l’altro con il diverso.

Studiando  le arti figurative,  architettura , musica e altro ci si accorge che le forme espressive più interessanti da sempre nascono dalla contaminazione fra culture diverse.Le avanguardie del Novecento, tanto ostacolate e bollate come “ arte degenerata dal nazismo “ ad esempio si fondano e guardano alla cultura africana e orientale. Il genio di Modigliani, Picasso, Van Gogh,  Matisse per citare i più famosi cosa sarebbero senza l’incontro con culture altre ?

Per non parlare della storia dell ’architettura, in Italia in particolare le influenze arabe ci hanno regalato capolavori, per citarne uno la Chiesa di St. Maria dell’Ammiraglio in Sicilia, e poi i capolavori dell’arte Bizantina a Ravenna, Venezia città che nasce dalla contaminazione  culturale.. Anche Il jazz nasce dall’incontro di due culture diverse:nato negli anni venti negli Stati Uniti nelle colonie di schiavi afroamericani che, costretti a lavorare nelle piantagioni del sud America, come sarebbe triste la nostra vita senza Louis Armstrong Billè Holiday, Miles Davis !!!Studiare e fare arte ci permette di avere uno sguardo più libero e fresco verso il mondo e predispone forse per un balzo in avanti, in direzione di maggior giustizia e uguaglianza.“Il sonno della ragione genera mostri “ è il titolo di un incisione del grande  pittore spagnolo Francisco Goya: grande artista che  con il titolo di una opera viene a ricordarci qualcosa d’importante.Manteniamoci svegli, non facciamoci inquinare la mente dall’ odio  e guardiamo all’ arte che è un ponte per la vita.

Melania Cavalli

( atelier Arte Insieme Milano )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...