Chagall.. all’improvviso

chagall-5.jan

particolare vetrata ph dal web

«Nelle nostre vite c’è un solo colore che dona senso all’arte e alla vita stessa. Il colore dell’amore».
Marc Chagall

Capita che viaggiando senza troppi programmi si scoprano dei tesori nascosti:una chiesetta del dodicesimo secolo immersa nel rigoglioso verde del Kent, regione a sud dell’Inghilterra contiene vetrate di Chagall, è la chiesa All Saints Church a Tudeley.
All Saints Church è l’unica chiesa del mondo ad avere tutte le sue dodici finestre decorate dal grande artista russo La finestra orientale di Tudeley è un omaggio alla Sarah d’Avigdor-Goldsmid che è morta di soli 21 anni in un incidente di navigazione a Rye.

800px-Tudeley_church_window

Finestra orientale .ph dal web

Sarah era figlia di Sir Henry e Lady d’Avigdor-Goldsmid nobili inglesi. Chagall ha iniziato ad usare la tecnica a vetrate relativamente tardi nella sua lunga carriera. Alcuni dei suoi migliori lavori sulle vetrate sono alla sinagoga del centro medico Hadassah di Gerusalemme, raffigurante le Dodici Tribù d’Israele – la finestra di Reuben, in particolare, prefigurando la finestra orientale a TudeleySarah e sua madre avevano visto i disegni per le finestre Hadassah in una mostra al Louvre di Parigi nel 1961 e ne erano rimaste affascinate. Dopo la morte di Sarah nel 1963, i genitori in onore della figlia commissionarono a Chagall la creazione della finestra orientale.

FullSizeRender

particolare vetrata ph Melania Cavalli

800px-Tudeley_church

Tudely Church

Chagall era inizialmente indeciso ad assumere la commissione, ma alla fine fu persuaso – e quando nel 1967 arrivò per l’installazione della finestra orientale e vide la chiesa, disse: ‘È magnifico. Li farò tutti “. E nei prossimi 15 anni, Chagall progettò tutte le restanti undici finestre che sono state infine installate nel 1985, anno della morte di pittore.

IMG_2981

Particolare vetrata ph Melania Cavalli

Anche qui come in tutti i lavori di Chagall la dimensione della leggerezza e del sogno prevale, si sogna e si vola nel blu e nel giallo.

images

Tre vetrate ph dal web

Tutta l’ arte di Chagall è strettamente legata ai traumi infantili che aveva vissuto, arte come riparazione, arte come sollievo, la leggerezza e la luce del colore per contrastare la paura e il dolore, la vita contro la morte. A Tudely il blu profondo delle vetrate si diffonde all’interno della chiesetta, e si è immersi in una atmosfera magica, un senso di vita che trionfa sulla morte, un atto di amore.
Melania Cavalli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...