Esploratori del mondo

copertina keri smith I libri di Keri Smith sono libri speciali, molto speciali, adatti a tutte le età e molto amati anche anche dagli adolescenti. Sono pagine interattive dove si puo anche scarabbocchiare, tagliare, incollare , distruggere. Sono fatti di illustrazioni e fotografie. Lei è un scrittrice-illustratice canadese che si autodefinisce “guerrilla artist”. Ha scritto libri che sono diventati molto famosi e sono stati tradotti in tutto il mondo il suo blog,bellissimo,  si chiama “Wish jar”. (www.kerismith.) Keri Smith parla della creatività ma non intesa nel modo tradizionale , per essere creativi secondo l’autrice non è necessario saper dipingere, disegnare etc..ma acquisire un nuovo modo di vedere le cose. Nel suo libro “How to be an explorer of the world” ( Come essere un esploratore del mondo ) consiglia tutta una serie di “esplorazioni della realtà” per allenarsi a “vedere”: ad esempio nell’esplorazione n 21 suggerisce di andare nella nostra strada preferita ( o andarci con la fantasia ) e descrivere con una mappa tutte le cose che vediamo oppure un’altro esempio, nell’esplorazione n 22 l’indicazione è di sedersi in un posto pubblico e guardare la gente che passa ,fare poi la descrizione delle caratteristiche piu’ particolari che ci colpiscono e descriverle con colri o parole. Ho trovato interessante quello che dice riguardo al collezionare anche oggetti comuni per poi scegliere un criterio per organizzarli , in quel criterio ci puà essere creatività.
Un invito il suo a vedere la realtà con occhi nuovi. Keri Smith sostiene sostanzialmente che siamo incapaci di vedere perchè sottoposti ad una eccessiva quantità e frequenza di stimoli, la nostra società non ci consente di esplorare il mondo e dobbiamo re-imparare a farlo. Arte e creatività per Keri Smith è vedere le cose in modo non convenzionale.
Nei suo racconti una raccolta di idee ispirate dai grandi pensatori e artisti della nostra epoca; da Munari a Cechov e proprio di Cechov questa citazione che ho trovato sul suo blog:
If you want to work on your art, work on your life. “Se vuoi lavorare sulla tua arte lavora sulla tua vita” e di seguito l’intervista di Brain Factor

(http://brainfactor.it/index.php?option=com_content&view=article&id=43:cervello-e-creativita-brainfactor-intervista-keri-smith&catid=22:le-interviste-di-brainfactor&Itemid=3).

Melania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...