MOTOI YAMAMOTO

motoiyamamoto03

Vi segnalo questo artista giapponese nato nel 1966 per me interessante , intenso e commovente .Yamamoto aveva circa trenta anni quando studiava presso Kanazawa College of Art, era il 1996 e sua sorella stava morendo di cancro all’età di 24 anni. Da allora inizia a lavorare con il sale per costruire istallazioni. Il sale ha un significato particolare nei rituali di morte in Giappone , spesso la gente lo sparge alla fine del funerale per tenere lontano gli spiriti del male. ecco il suo sito ufficialae/(www.motoi.biz/english/e_top/e_top.html)

Lavorando 14 ore al giorno .ha impiegato due settimane a finirla. ecco le parole dell’artista che racconta il suo lavoro ““I draw with a wish that, through each line, I am led to a memory of my sister. That is always at the bottom of my work. Each cell-like part, to me, is a memory of her that I call up, like a tiff I had with her over a pudding cake she took from the fridge. My wish is to put such tiny episodes together.

The Hakone installation (che vedete qui sopra )sembra un grande albero .I lavori sono quasi interamente improvvisati,  ogni pezzo resta visibile  per diverse settimane, dopo di che Motoi invita il pubblico a distruggere ogni opera e a raccogliere il sale in sacchetti e barattoli, così da poterlo di nuovo gettare in mare. 

salt2

Sotto un video di circa dodici minuti in inglese  che racconta il suo lavoro. Buona visione

Melania Cavalli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...