Serata al buio per illuminare un percorso

Desideriamo  condividere le belle parole di Chiara Schiroli che ha condotto la serata “Esperienza di arte terapia al buio” presso la sede di Art Therapy italiana a Milano (Psicoterapeuta ad indirizzo psicosomatico, non vedente )

” Serata al buio per illuminare un percorso! Ho condotto parecchie esperienze al buio nella mia breve vita professionale, ma questa è stata una delle più interessanti ed emozionanti. Sapevo che il buio ha in sè un potenziale incredibile, quindi finora l’ho proposto come protagonista assoluto, ma non l’avevo mai coniugato ad un’altra materia: la prima esperienza non mi ha affatto delusa! E’ ottimo che gli arteterapeuti, così legati agli aspetti visivi dei materiali abbiano avuto voglia di provare a lavorare loro stessi al buio per vedere cosa ne potesse uscire. Credevo sarebbe stato un percorso di conoscenza e ampliamento professionale, e probabilmente lo è stato, ma io ho colto un viaggio di 10 donne, coi loro vissuti, i loro corpi e la voglia di mettersi in gioco in un modo nuovo e per loro completamente diverso. Ringrazio Paivi Biancolino  ed  Emanuela Galbiati che hanno collaborato con me alla riuscita di questa esperienza e tutte le persone che vi hanno partecipato, anche arrivando da regioni lontane.”

(Paivi ed Emanuela )foto (2)

We want to share the beautiful words of Chiara Schiroli that conducted the evening in Art Therapy Italiana inn Milan (Chiara Schiroli is a psicotherapyst specialized in psicosomatic ,non seen )

” An evening in the dark to illuminate the way! I have conducted a lot of experiences in my short professional life, but this is one of the most interesting and touching. I knew the dark had an incredible potential, for that reason I proposed it like absolute protagonist , but I never connected it to another subject: the first experience didn’t disappoint me. It is wonderful that the art therapist so near to the visual aspects of materials wanted to experience the dark. I thought it was a way to increase professional knowledge and probably it was, but I saw a journey of 10 women with their lives, the bodies and the desire to have a new experience. I want to say thank you to Paivi Biancolino to Emanuela Galbiati and all the women that participated even coming from faraway places.”

Annunci

3 risposte a “Serata al buio per illuminare un percorso

  1. Vi ringrazio di cuore per la intensa esperienza. Lavoro da qualche anno co i genitori di bambini e bambine ipovedenti e non vedenti umbri che incontro al Centro tiflodidattico di Assisi e con i quali condivido soggiorni di vacanza.
    Utilizzo l’arte terapia sia negli incontri che nei soggiornoi. Quindi ho apprezzato particolarmente questa serata e mi sono messa in viaggio…
    Mi picerebbe continure a condividere con voi questo filone di ricerca.
    Tiziana Luciani (Perugia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...