LE SCULTURE DI ANAT GOLANDSKI CONTI

Quasi tutti gli artisti, inconsciamente o consciamente ci portano un messaggio dall’inconscio collettivo ,  è importante per un  artista trovare il materiale in grado di esprimere il “non conosciuto”.

Mentre studiavo la scultura in pietra e  mi interessavo di psicologia junghiana ho letto tante favole e  e cercavo i materiali per esprimere i personaggi delle fiabe. In seguito ho sviluppato la tecnica del bronzo su rete. Le mie sculture rappresentano spesso una “immagine interna ed esterna”

Potete vedere la figura di Cenerentola che cerca la sua identità. Ho voluto afferrare il momento in cui era intrappolata nel passato,quando si sentiva sottomessa quando la sua autostima era bassa e poi ho pensato al futuro quando è diventata una principessa. Cosa è successo dentro di lei per far avviare il processo?

Le altre due sculture sono sulla libertà: per me la libertà e connessa con la crescita spirituale.

Anat

Cenerentola in ricerca della sua identità”  Bronzo su rete, altezza 45cm 

Fuori della gabbia mentale” , Bronzo su rete,altezza 60cm.

Born to be free, statua di 180x20x160  cm  marmo –Bardiglio

 

 

(www.sculptorstudio-lapis.com )

 

Almost every artist consciously or unconsciously brings us a message from the collective unconscious, so actually you have to find the best material to be able to express unknown. While learning stone sculpture I became interested in Jungian psychology. I have read many fairy tales and looked for material to express the inner life of those heroes. Then I developed the technique of bronze.  My sculpture is often an inner outer picture. Here you can observe the figure of Cinderella who is looking for her identity. I wanted to grasp the special moment of transformation when she was caught between  the past, when her self-esteem was low and the future where she have managed to become a princess. What happened inside her to enable this process to occur? The other two sculptures deal with freedom. For me freedom is connected with spiritual growth

Annunci

8 risposte a “LE SCULTURE DI ANAT GOLANDSKI CONTI

  1. Hi there, I discovered your blog via Google while looking for a similar matter, your website came
    up, it appears great. I’ve bookmarked it in my google bookmarks.
    Hi there, simply changed into aware of your weblog through Google, and located that it’s really informative.
    I’m gonna watch out for brussels. I’ll appreciate should you proceed this in future.

    Lots of other people will probably be benefited from your writing.
    Cheers!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...