Addio a Louise Bourgeois – Farewell to Louis Bourgeois


Il ragno è un’ode a mia madre. Lei era la mia migliore amica. Come un ragno, mia madre era una tessitrice. Come i ragni, mia madre era molto brava. I ragni sono presenze amichevoli che mangiano le zanzare. Sappiamo che le zanzare diffondono malattie e per questo sono indesiderati. Così, i ragni sono protettivi e pronti, proprio come mia madre”.

“The spider is an ode to my mother. She was my best friend. Like a spider my mother was a weaver, like spiders she was very good. Spiders are a friendly presence; they eat mosquitoes. We know that mosquitoes spread illness and for this reason they are unwanted. Spiders are protective and always ready, just my mother.”

Louise Bourgeois

Se ne è andata in questi giorni la grandissima artista ,io ho sempre trovato la sue opere e anche i suoi scritti una fonte di stimoli inesauribile. Invito tutti a lasciare un commento su di lei, sulla sua opera e sui suoi scritti .

The great artis she passed away ,  personally, I have always found Loiuse Bourgeois to be an inexhaustible source of inspiration. I invite everybody to leave a comment about her work .

Melania

Annunci

3 risposte a “Addio a Louise Bourgeois – Farewell to Louis Bourgeois

  1. Io non la conoscevo, ma le parole rivolte alla madre che tu ci hai riportato sono veramente particolari, e grande stimolo alla riflessione.

    E’ sempre una perdita per l’umanità intera quando se ne va un artista, anche se il mondo si rinnova sempre, dando alla luce ogni momento chi ci saprà regalare ancora emozioni.

  2. il rapporto con la madre e poi quando ci si ritrova ad essere madri il rapporto con la figlia: amore ,ma anche rabbia,odio, ambivalenza , paura di non esserci o di esserci troppo.. ecco mi sembra che i suoi ragni siano anche questo.. melania

  3. Una donna che chiedeva all’arte di aiutarla a vivere con ottimismo nonostante tutto. Nelle sue opere frammenti di emozioni e vissuti d’ogni genere, raccontano un universo femminile non troppo singolare… Vedere le sue intense creazioni accanto ai video e alle foto che ritraggono una brillante e incantevole ultranovantrenne mi fa pensare che l’arte di vivere sia più forte della morte…
    Ciao Louise, qui continueremo a sentirti.
    Michela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...