DIEGO LAUROCCI: METAMORFOSI

Diego era un mio ex collega e amico purtroppo venuto a mancare per un tumore. Era una persona veramente creativa che utilizzava soltanto materiali di recupero, che letteralmente raccattava dalla strada, per esempio dietro il cavalcavia di via Brunelleschi.
Lucia

FINALE DIEGO

Annunci

Una risposta a “DIEGO LAUROCCI: METAMORFOSI

  1. …….”le opere di Diego Laurocci sono la creazione ironica e poetica , frutto di due occhi costantemente spalancati sulle cose del mondo e nel mondo. Materiali poveri e semplici, trovati e ri-trovati negli angoli del nostro oblio consumistico, nell’abbandono del loro superamento, nei cumuli delle materie a perdere, compongono e ritrovano la loro sostanza nella manipolazione – in realtà più rilettura esperienziale- praticata dall’artista. Una manipolazione che non necessariamente diventa invasivo intervento sul manufatto, ma a volte si esplica come immediata intuizione di appartenenza. Pietre, legni, ferri arrugginiti, oggetti-cose su cui il tempo ha agito, vissuti nella pratica per cui erano stati concepiti, usurati maggiormente dall’abbandono, diventano ora materia con cui è possibile formulare nuovi racconti, nuove intuizioni libere che riabilitano forme, condannate dal tempo e dalla storia comune, in proposte mai casuali e sempre immediate e spontanee”…
    Lucia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...